diritto di famiglia


Il diritto di famiglia è quella branca del diritto che disciplina i molteplici rapporti, vuoi di natura personale vuoi di natura patrimoniale, esistenti tra soggetti legati tra loro da vincoli di parentela e/o affinità. Si pensi ai rapporti di coniugio, di filiazione, di adozione, dalla loro genesi sino al loro possibile scioglimento.

In questo senso, lo Studio legale Messineo offre assistenza legale giudiziale e stragiudiziale, nel caso di crisi del rapporto coniugale, tanto al singolo coniuge quanto ad entrambi, nell'auspicata ipotesi di scioglimento consensuale del rapporto, sempre avendo cura di tutelare l'interesse superiore dei figli, specialmente se minori.

 

diritto delle successioni

La successione a causa di morte identifica il fenomeno del subentrare di un soggetto nei diritti e nei rapporti di una persona defunta.

La vicenda traslativa di diritti e rapporti è ricollegata all'evento della morte. Il sistema di norme che delinea la successione regola il diritto trasmesso mortis causa così come era regolato in capo al de cuius, prima della trasmissione.

L'esigenza, di ordine e di interesse pubblico, che i rapporti giuridici di cui il defunto è titolare non si azzerino rende il fenomeno successorio ineluttibile. Il concetto di "erede" diventa, così, imprescindibile, svolgendo una funzione sociale, riconducibile all'esigenza di continuazione della titolarità di rapporti giuridici attivi e passivi.


Notizie giuridiche in diritto di famiglia pubblicate in rete

14-02 - Matrimonio durato 28 giorni: nessun diritto al mantenimento (altalex.com) (mer, 14 feb 2018)
Nel caso in cui il matrimonio sia durato 28 giorni senza che i coniugi abbiano convissuto insieme e senza che si sia instaurata una vera comunione materiale e...
>> leggi di più

12-02 - Divorzio: lasciare il lavoro non giustifica un aumento dell'assegno (news.avvocatoandreani.it) (lun, 12 feb 2018)
Avv. Giovanni Iaria. Con l'ordinanza n. 3015/2018, pubblicata il 7 febbraio 2018, la Corte di Cassazione è tornata ad occuparsi della questione relativa al diritto dell'ex coniuge all'assegno di divorzio, affermando che non ha diritto all'aumento del suddetto assegno l'ex coniuge che si dimette volontariamente dal lavoro, in quanto il tenore di vita matrimoniale non è più parametro di riferimento, mentre è necessario verificare il raggiungimento dell'indipendenza ...
>> leggi di più

07-02 - Coniuge privo di capacità lavorativa concreta ha diritto al mantenimento (altalex.com) (mer, 07 feb 2018)
Ai fini dell'attribuzione dell'assegno di mantenimento nella separazione, rileva solo la capacità lavorativa concreta del coniuge richiedente l'assegno. Il...
>> leggi di più

05-02 - L'intollerabilità oggettiva della convivenza (diritto.it) (lun, 05 feb 2018)
di Laura Fiori In una doverosa visione evolutiva del rapporto coniugale, il giudice, per pronunciare la separazione, deve verificare, in base ai fatti emersi, ivi compreso il comportamento processuale delle parti, con particolare riferimento alle risultanze del tentativo di conciliazione ed a prescindere da qualsivoglia elemento di addebitabilità , l'esistenza, anche in uno solo coniuge, di The post appeared first on Diritto.it .
>> leggi di più

05-02 - Fondo patrimoniale: per la prova in giudizio occorre atto matrimonio recante annotazione (altalex.com) (lun, 05 feb 2018)
L'esibizione in giudizio dell'atto di matrimonio recante l'annotazione [...] non è condizione sostanziale di opponibilità dell'atto ai terzi richiesta dall'art. 162 cod. civ., ma...
>> leggi di più

31-01 - Il matrimonio dello straniero: riflessioni sull'applicazione dell'art. 116 c.c. (diritto.it) (mer, 31 gen 2018)
di Renzo Calvigioni Il matrimonio dello straniero, sia che riguardi straniero con italiano, sia che avvenga tra cittadini stranieri, costituisce fattispecie abbastanza frequente che presenta un aspetto particolare: la disciplina specifica dell'art. 116 c.c. che individua la documentazione, i requisiti e gli adempimenti necessari affinché si possa procedere alla celebrazione del matrimonio. Volume consigliato Trattandosi, The post appeared first on Diritto.it .
>> leggi di più

30-01 - Accordi di divorzio: sì all'app per gestire insieme i figli (altalex.com) (mar, 30 gen 2018)
Il Tribunale di Modena, con la sentenza n. 2259 del 28 dicembre 2017, ha recepito l'accordo di divorzio di due coniugi che avevano presentato...
>> leggi di più

19-01 - Malpractice medica: Stato responsabile se non fa di tutto per accertare le responsabilità dei sanitari (altalex.com) (ven, 19 gen 2018)
Pronunciandosi su un caso " portoghese" riguardante la morte di un uomo, marito della ricorrente, a seguiti di una serie di problemi medici sorti dopo...
>> leggi di più

17-01 - L'idraulico non conosce la crisi, l'assegno di mantenimento va pagato (altalex.com) (mer, 17 gen 2018)
Non basta definirsi come giovani precari per non dover corrispondere l'assegno di mantenimento alla ex moglie. E' quanto ha affermato la Prima Sezione Civile...
>> leggi di più

09-01 - Assegno divorzile e principio di autoresponsabilità economica (news.avvocatoandreani.it) (mar, 09 gen 2018)
Avv. Anna Andreani. La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 28994 del 5/12/2017 delinea i contorni del principio di autesponsabilità economica di ciascuno dei coniugi ai fini della concessione o meno dell'assegno di divorzio. Il caso: il Tribunale di Monza pronunciava lo scioglimento del matrimonio contratto tra S. F. B. e B. A. , ponendo a carico del primo un assegno divorzile di Euro 600,00 in favore della ex moglie. La Corte d'appello di Milano rigettava integralmente il gravame proposto dal S. , ...
>> leggi di più

09-01 - Gratuito patrocinio nelle separazioni: va considerato anche il reddito del figlio convivente (news.avvocatoandreani.it) (mar, 09 gen 2018)
Avv. Giovanni Iaria. Ai fini dell'ammissibilità al patrocinio a spese dello stato nelle cause di separazione personale dei coniugi va computato anche il reddito dei figli conviventi con il genitore richiedente il suddetto beneficio. Questo è quanto affermato dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 30068/2017, pubblicata il 14 dicembre 2017. Norma di riferimento: articolo 76 d. p. r. del 30 maggio 2002 n. 115 - condizioni per l'ammissione al patrocinio a spese dello Stato: 1. ...
>> leggi di più

04-01 - Divorzio: da quando decorre la revoca dell'assegno disposta in sentenza? (news.avvocatoandreani.it) (gio, 04 gen 2018)
Avv. Anna Andreani. La Suprema Corte con l'ordinanza n. 30257 del 15/12/2017 torna a dibattere sui presupposti per il riconoscimento all'ex coniuge del diritto a percepire l'assegno divorzile e sul dies a quo da cui far decorrere l'eventuale revoca. Il caso: il Tribunale di Roma pronunciava la cessazione degli effetti civili del matrimonio fra i coniugi S. M. e M. M. L. E poneva a carico dell'ex marito un assegno pari ad Euro 700,00 mensili; la Corte di appello accoglieva il gravame del S. circa l'insussistenza ...
>> leggi di più

18-12 - Corte Costituzionale: Sentenza n. 272 anno 2017 (cortecostituzionale.it) (lun, 18 dic 2017)
Filiazione - Riconoscimento dei figli naturali - Impugnazione per difetto di veridicità - Accoglimento solo quando la stessa sia ritenuta dal giudice rispondente all'interesse del minore. per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale dell'art. 263 del codice civile, sollevata dalla Corte d'appello di Milano, in riferimento agli artt. 2, 3, 30, 31 e 117, primo comma, della Costituzione, quest'ultimo in relazione all'art. 8 della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali, firmata a Roma il 4 ...
>> leggi di più

13-12 - La soluzione della traccia di diritto civile (diritto.it) (mer, 13 dic 2017)
La soluzione alla seconda traccia In data 9 febbraio 2016 Tizio, marito di Caia, al settimo mese di gravidanza, viene travolto e ucciso mentre attraversa la strada sulle strisce pedonali da un'auto condotta da Sempronio. In data 15 aprile 16 nasce Caietta, figlia di Caia e del defunto Tizio. Caia si rivolge al proprio The post appeared first on Diritto.it .
>> leggi di più

11-12 - Assegno di mantenimento non pagato: coniuge può costituirsi parte civile (altalex.com) (lun, 11 dic 2017)
Con la pronuncia in esame la Corte di cassazione ha statuito che, in caso di separazione, è legittimato a costituirsi parte civile, in proprio, nel processo...
>> leggi di più

29-11 - Accede alle email dell'ex marito e cambia la password: è reato (news.avvocatoandreani.it) (mer, 29 nov 2017)
Avv. Anna Andreani. Con la sentenza n. 52572 del 17 novembre 2017 la V Sezione Penale della Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla configurabilità del reato di cui all'art. 615 ter c. p. quando il responsabile sia a conoscenza della password di accesso. Il caso: la Corte di Appello, in parziale riforma della sentenza con cui il Tribunale aveva condannato P. F. alla pena ritenuta di giustizia ed al risarcimento dei danni derivanti da reato in favore della costituita parte civile, A. V. , in ...
>> leggi di più

27-11 - Spetta al coniuge onerato al versamento dell'assegno divorzile dimostrare l'instaurazione di una nuova famiglia (diritto.it) (lun, 27 nov 2017)
Spetta al coniuge onerato al versamento dell'assegno divorzile dimostrare l'instaurazione di una nuova famiglia " di fatto" da parte della ex coniuge, la cui stabilità e continuità esclude ogni residua solidarietà post-matrimoniale Divorzio / assegno divorzile / perdita del diritto Riferimenti legislativi: art. 5 l. n. 898 del 1970 Rigetto In caso di cessazione degli The post Spetta al coniuge onerato al versamento dell'assegno divorzile dimostrare l'instaurazione di una nuova famiglia appeared first on Diritto.it .
>> leggi di più

22-11 - Diritto di visita negato non autorizza la sospensione dell'assegno di mantenimento (altalex.com) (mer, 22 nov 2017)
Il padre non può sospendere arbitrariamente l'assegno di mantenimento perché la ex moglie gli nega il diritto di visita della prole. Lo ha stabilito la Sesta...
>> leggi di più

10-11 - La semplice convivenza non influisce sul diritto all'assegno divorzile (news.avvocatoandreani.it) (ven, 10 nov 2017)
Avv. Anna Andreani. La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 25074/2017 torna ad occuparsi della questione relativa all'eventuale venir meno del diritto dell'ex moglie all'assegno divorzile in caso di nuova relazione sentimentale. Il caso: Il Tribunale in primo grado, nel dichiarare la cessazione degli effetti civili del matrimonio tra B. e M. , aveva escluso che la ex moglie avesse diritto all'assegno divorzile, in quanto "stabilmente convivente con un altro uomo"; la Corte d'Appello accoglieva ...
>> leggi di più